l'immagine rappresenta l'ingresso della bottega per il calendario Marzo 2017 di Nove da Firenze dedicato a Filistrucchi

Calendario Marzo 2017 di Nove da Firenze dedicato alla nostra bottega

Pubblicato il

Calendario 2017 Nove da Firenze
Il mese di Marzo dedicato alla nostra bottega.

Siamo onorati dell’omaggio che Nove da Firenze ha voluto fare alla nostra bottega dedicando il mese di Marzo del loro calendario alla nostra attività.

Da oggi per un mese l’immagine dell’ingresso della bottega sarà messa sulla home page di Nove da Firenze e noi faremo lo stesso.

Il progetto nasce anche quest’anno dalla decisione, del primo giornale on line della città, di dedicare il loro calendario a Firenze; quest’anno hanno coinvolto l’Associazione Esercizi Storici, Tradizionali e Tipici Fiorentini per raccontare e far riscoprire , tramite questa iniziativa, la peculiarità di Firenze costituita dai suoi esercizi sttorici.

Assieme a noi altri undici esercizi storici associati all’ Associazione Esercizi Storici, Tradizionali e Tipici Fiorentini ognuno per i restanti undici mesi:

Argentiere Paglia, Casa del Vino, Floricultura Vannucci, Gelateria Vivoli, Il Civaiolo di Via Taddea, Libreria Giorni, Marzotto Carta, Ottica Bongi, Raspini, Trattoria da Burde, Zecchi colori.

A novembre 2016 i giornali locali titolavano “Negozi storici che chiudono, Old England dice stop: addio a fine anno…”, “A Firenze chiude Old England, lo storico regno del tweed…”, “Firenze perde un altro pezzo: chiude l’Old England Stores…”, “Firenze, addio Old England: chiude un negozio storico del centro…”, “Firenze, chiude ‘Old England’ un pezzo di storia del Centro Storico…”. Il disappunto diffuso anche nella redazione del nostro giornale on line si è catalizzato nell’iniziativa proposta da Alessandro Rella, fotografo e curatore della rubrica Spettacolo: dedicare alle botteghe storiche il Calendario on line 2017 di Nove da Firenze, per dare risalto alla “Fiorentinità”, come in quello dedicato al Calcio Storico Fiorentino nel 2016, grazie alle foto di Monica Caleffi.

“Ho preso contatto con l’associazione -spiega Alessandro Rella– tramite il presidente Gherardo Filistrucchi, che si è subito mostrato entusiasta. Non senza difficoltà, ho dovuto selezionare io, tra tutti gli esercizi aderenti, i dodici che avrei immortalato nel nostro calendario”. Rella non si è orientato alla sola storicità dell’esercizio, ma alla sua tipicità, o per meglio dire unicità. “Due giorni su e giù per lo splendido centro cittadino a fotografare i dodici esercizi -racconta il fotoreporter di Nove da Firenze- Ho scoperto realtà stupende, alcune fedelissime alla loro dimensione di antiche botteghe. Ho conosciuto persone fantastiche, preparatissime come non si trovano più, alla vecchia maniera. Con ognuno mi sono intrattenuto a parlare, ad ammirare il loro lavoro a scoprire il rapporto che hanno con i clienti”. Poi la selezione delle immagini, l’impaginazione di Cecilia Chiavistelli, grafica e redattrice di Nove da Firenze, sino alla pubblicazione di oggi per mano del provider Aperion. “La scelta di Alessandro Rella ha evitato le classiche foto di esterni, o vetrine -spiega Nicola Novelli, fondatore 20 anni fa del giornale on line e ancora direttore responsabile- optando per i particolari al loro interno. Alessandro fotografa tutti i giorni pietre preziose per professione. Con la stessa perizia si è cimentato in questo progetto andando a scovare le scintillanti sfumature dei dettagli. Il suo calendario ci accompagnerà per tutto il 2017 con immagini curiose, realizzate per farci varcare le belle vetrine e le vecchie insegne, per scoprire le splendide realtà all’interno”.

A Gennaio scorso si è tenuto presso la Trattoria da Burde di Via Pistoiese la presentazione del calendario completo alla presenza del Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani anche per i festeggiamenti dei vent’anni di Nove da Firenze.

La foto è di Alessandro Rella che ringraziamo ancora una volta per tutto quanto ha fatto.